come-nascono-bambini

Arriva sempre il momento nel quale i genitori cercano il giusto modo per descrivere serenamente o per rispondere adeguatamente alle domande che i figli pongono in relazione alla nascita o alla sessualità.
A volte è il bimbo stesso a porre delle domande, altre volte sono i genitori a interrogarsi sulla questione per non farsi trovare impreparati quando arriverà il momento. Può accadere però che le domande non arrivano e allora quale comportamento adottare? A questa domanda spesso la risposta è “se non chiedono significa che non sono interessati”. Se da una parte questo può essere vero, dall’altra può anche nascondere la difficoltà a relazionarsi su questi temi. Dobbiamo forse partire dal presupposto che la sessualità è uno degli aspetti della vita per il quale è importante confrontarsi oltre che con i pari, che sono le persone percepite in generale meno giudicanti, con un adulto significativo e competente. Questo è importante per far sì che non costruiscano una conoscenza frammentata , lacunosa o influenzata da false credenze, ed anche per evitare che cercando da soli su internet si imbattano in siti diseducativi se non altamente pericolosi.

Per poter svolgere il ruolo educativo che spetta ai genitori occorre avviare con i figli una narrazione che tenga presente la necessità di mantenere unita la sessualità ad altre due sfere altrettanto importanti, quella dei sentimenti e dell’affetto; far si che esse si intreccino come normalmente accade nella vita di ciascuno. Per fare questo è possibile aiutarsi con libri specifici per bambini che possono essere letti con loro integrandoli con l’esperienza vissuta in famiglia, coinvolgendo così anche il bimbo nella narrazione della sua storia.

Se decidete per l’acquisto di un libro è bene che teniate presenti alcune cose come l’età del bambino al quale volete che il libro sia diretto (in genere le case editrici danno indicazioni al riguardo), l’argomento e il modo con il quale viene trattato in quanto, anche se vi affidate ad un testo, è giusto che venga rispettato il vostro concetto di educazione. Infine rivolgetevi a case editrici sensibili ai temi dell’educazione che trattano la letteratura per l’infanzia e che sono attente alla psicologia dell’età evolutiva.